INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E SENSIBILI

Ai sensi dell’art. 13 D.Lgs n. 196/2003 (di seguito per brevità, Codice Privacy) e dell’art. 13 Regolamento UE 2016/679 (di seguito, per brevità GDPR), il MOVIMENTO SHALOM ONLUS, con sede in San Miniato (PI), Via Carducci n. 4, informa l’interessato che il trattamento dei dati personali e dei dati sensibili sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e rispetto della riservatezza e dei diritti dell’interessata.

In conformità alla normativa citata, all’interessata vengono fornite le seguenti informazioni:

  1. OGGETTO DEL TRATTAMENTO

Il trattamento riguarderà i “dati personali” ovvero qualsiasi informazione personale riguardante una persona fisica identificata o identificabile dell’interessato e “dati sensibili” cioè quelli che rivelano l’origine razziale od etnica, le convinzioni religiose, filosofiche, le opinioni politiche, l’appartenenza sindacale, relativi alla salute, alla vita o all’orientamento sessuale.

  1. MODALITÀ DI TRATTAMENTO

I dati saranno raccolti manualmente e trattati sia in modalità cartacea che in modalità   elettronica e/o automatizzata, direttamente o tramite i soggetti terzi di seguito indicati.

I suddetti dati potranno essere organizzati in banche dati per il tempo strettamente necessario all’espletamento delle richieste dell’interessato.

  1. FINALITÀ DEL TRATTAMENTO

I dati forniti verranno trattati ai soli fini previsti dallo statuto vigente del Movimento Shalom Onlus nel modo strettamente necessario allo svolgimento di tali attività e in considerazione dei servizi richiesti dall’interessato.

In particolare, i dati sia personali che sensibili verranno trattati per le seguenti finalità:

  1. a) attività di cooperazione allo sviluppo in favore delle popolazioni del terzo mondo;
  2. b) attività di promozione dei diritti dell’infanzia preferibilmente attraverso azioni di cooperazione allo sviluppo, anche in collaborazione con le organizzazioni non governative, e di attuazione del principio di sussidiarietà dell’adozione internazionale nei paesi di provenienza dei minori;
  3. c) adozioni “a distanza”, adozioni internazionali e successiva assistenza e supporto dei genitori adottanti anche nelle fasi successive all’adozione
  4. d) attività di partecipazione e collaborazione con enti, altre associazioni, organismi non governativi, ONLUS, nonché con gruppi informali del volontariato, organismi internazionali, Enti Pubblici, Enti Locali, Università, scuole, imprese, Organismi Ecclesiali, Diocesi, Istituti Missionari, singoli privati;
  5. e) attività di realizzazione di attività informative e formative destinate all’opinione pubblica ed in particolar modo a quei settori (insegnanti, educatori, animatori) che, all’interno di essa, svolgono un ruolo pedagogico, ivi compresi corsi di formazione ed aggiornamento anche professionale;
  6. f) attività di realizzazione di viaggi di turismo responsabile attraverso i quali promuovere la conoscenza dei popoli nel pieno rispetto della loro cultura e del loro ambiente;
  7. g) svolgimento di attività editoriale e di stampa di qualsivoglia strumento periodico e non, nonché eventuali attività informatiche e multimediali;
  8. h) attività a carattere educativo per minori ed adulti sia nell’interno del movimento che negli ambiti sociali di aggregazione come scuole, discoteche o società sportive al fine di diffondere e promuovere gli ideali del movimento anche su piano internazionale finalizzata alla realizzazione di progetti culturali;
  9. i) attività di realizzazione di progetti finalizzati allo sviluppo nei tre settori fondamentali della vita umana quali alimentazione, alfabetizzazione e sanità, da sviluppare nei paesi in via di sviluppo;
  10. l) esecuzione di operazioni finanziarie, mobiliari e/o immobiliari, nel rispetto dello spirito dello statuto;
  11. m) attivazione e gestione di attività connesse di vendita di artigianato etnico e prodotti del commercio equo e solidale;
  12. n) svolgimento di attività di raccolta fondi utilizzando metodi adeguati ed eticamente conformi allo statuto;
  13. o) attivazione e gestione di centri di documentazione;
  14. p) promozione di attività turistiche che hanno come obbiettivo la conoscenza ed il rispetto dell’ambiente nonché l’interscambio tra culture e popoli;
  15. q) svolgimento di attività interlocutoria con Istituzioni Pubbliche per il raggiungimento e l’attuazione degli obbiettivi di politica estera e sociale di tali Istituzioni;
  16. r) invio di comunicazioni e newsletter inerenti le attività della Onlus mediante vari mezzi di comunicazioni tra cui: posta, e-mail, SMS, MMS, telefono fisso e/o cellulare e social network.

Le basi giuridiche che legittimano il trattamento sono, pertanto, il consenso dell’interessato che desidera partecipare attivamente alle iniziative del Titolare del Trattamento, usufruire dei servizi da quest’ultimo offerti o solo esserne informato nonché gli obblighi di legge derivanti dalla legge italiana, comunitaria, internazionale e dai Regolamenti.

  1. NATURA DEL CONFERIMENTO DEI DATI E CONSEGUENTE RIFIUTO A RISPONDERE

Il conferimento dei dati per le finalità di cui al punto dal 3 a) al 3) q) sono obbligatorie in quanto in loro assenza il Titolare del Trattamento non potrà fornire i servizi richiesti.

Per quanto riguarda le finalità di cui al punto 3 r), l’interessato potrà facoltativamente conferire il proprio consenso o comunque, negarlo successivamente esercitando il diritto di revoca.

  1. COMUNICAZIONE ED ACCESSO AI DATI

Il Titolare del trattamento comunica all’interessato che i suoi dati potranno essere comunicati esclusivamente per le finalità sopra elencate a: dipendenti, collaboratori esterni ed interni, altri enti, onlus o associazioni, Autorità giudiziarie, società di servizi, strutture ricettive, organismi internazionali e tutti i soggetti con cui il Titolare si trova ad interagire per lo svolgimento dei servizi e delle attività richieste.

Inoltre, per quanto riguarda la gestione amministrativa, contabile e fiscale del Movimento Shalom Onlus i dati personali dell’interessato potranno essere comunicati a studi professionali, autorità giudiziarie, società di assicurazione, istituti di credito nonché a tutti quei soggetti ai quali la comunicazione da parte del Titolare sia obbligatoria per legge.

  1. DIFFUSIONE DEI DATI

I dati verranno trattati e diffusi nel rispetto della presente informativa.

 

  1. TRASFERIMENTO DEI DATI

I dati potranno essere comunicati o trasferiti all’estero fra i diversi collaboratori e/o dipendenti dell’Ente, anche al di fuori dell’Unione Europea, ciò ai soli fini dell’espletamento di quanto è stato richiesto dall’interessato.

I dati dell’interessato, quindi, potranno essere comunicati all’estero solo nei casi in cui ciò sia previsto per l’esecuzione del contratto associativo o di un rapporto specifico con il Titolare o per lo svolgimento di attività concordate oppure se ciò fosse previsto da norme di legge, anche del Paese ricevente e per ogni altra attività svolta dall’Ente e richiesta dall’interessato.

Nel caso di trasferimento dei dati verso alcuni Paesi situati al di fuori dell’Unione Europea (a titolo esemplificativo e non esaustivo, nel caso di adozione internazionale) il Titolare del trattamento non può garantire gli standard europei di protezione dei dati stessi, e, pertanto, in tale ipotesi il consenso dell’interessato costituirà la base giuridica del trasferimento stesso.

  1. PERIODO DI CONSERVAZIONE

Il periodo di conservazione dei dati è quello strettamente necessario all’espletamento della richiesta dell’interessato, nonché all’adempimento di eventuali obblighi di legge connessi e correlati ai servizi richiesti, o comunque limitato sino alla revoca del consenso espresso da parte del soggetto interessato.

  1. DIRITTI DELL’INTERESSATO

L’interessato ha i diritti di cui agli artt. 15 e seguenti GDPR e precisamente i diritti di:

  • ottenere la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano;
  • ottenere l’accesso ai dati personali e alle informazioni relative al trattamento nonché richiedere una copia dei dati personali;
  • ottenere la rettifica dei dati personali inesatti e l’integrazione dei dati personali incompleti;
  • ottenere, qualora sussista una delle condizioni previste dall’art. 17 del GDPR, la cancellazione dei dati personali che lo riguardano (diritto all’oblio);
  • ottenere, nei casi previsti dall’art. 18 del GDPR, la limitazione del trattamento;
  • ricevere i dati personali che lo riguardano in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico e richiedere la loro trasmissione ad un altro Titolare, se tecnicamente fattibile (diritto alla portabilità dei dati);
  • opposizione;
  • proporre Reclamo all’Autorità Garante.

 

  1. MODALITÀ DI ESERCIZIO DEI DIRITTI

L’interessato potrà esercitare i propri diritti nelle forme e nei termini di cui all’art. 12 GDPR inviando una raccomandata a/r a MOVIMENTO SHALOM ONLUS – VIA CARDUCCI N. 4, 56028 SAN MINIATO (PI) oppure a mezzo e-mail all’indirizzo: shalom@movimento-shalom.org.

 

  1. TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Il titolare del trattamento è MOVIMENTO SHALOM ONLUS – VIA CARDUCCI N. 4, 56028 SAN MINIATO (PI).