Progetto 7 gennaio a Dorì (Burkina Faso)

thumb image

 

Il progetto “7 gennaio” nasce dalla richiesta presentata dai partner del Movimento Shalom in Burkina Faso di sostenere la scolarizzazione infantile, soprattutto delle bambine, che a causa di retaggi culturali, sono ancora discriminate nei confronti dei maschi. In una famiglia dove non c’è la possibilità di mandare tutti i figli a scuola, i maschi hanno la precedenza rispetto alle femmine. Il tasso di alfabetizzazione delle donne nei villaggi non arriva al 10%.

Il progetto consiste nella realizzazione di una scuola secondaria per le bambine della città di Dorì, comprensiva di uno studentato e degli alloggi per gli insegnanti e per le suore.
Un’idea importante, un obiettivo ambizioso. Il modo più bello per ricordare Matteo Gronchi, soprattutto per ricordare una delle sue più importanti attitudini, lo studio. Lui era veramente un bravo studente, motivato e capace. Su richiesta della famiglia e con il coordinamento del Movimento Shalom, sono stati messi a disposizione dalla diocesi di Dorì in Burkina Faso 5 ettari di terreno utili alla costruzione degli edifici: la scuola con il collegio femminile e la residenza per le suore e gli insegnati.

Anche per le bambine che frequenteranno la scuola è stato promosso il sostegno a distanza.

Aggiornamenti 

Le bambine iscritte all’A/S sono 292, inoltre 3 delle ragazze che si sono diplomate lo scorso anno quest’anno frequentano l’IPS, l’università del Movimento Shalom a Ouagadougou, grazie a delle borse di studio.

Le bambine iscritte all’A/S 2016/2017 sono 304, e 45 di queste sono sostenute dalle adozioni a distanza. A giugno 2016 si sono diplomate 7 delle ragazze iscritte al primo anno di attività della scuola, nel 2009.

Le bambine iscritte per l’A/S 2015/2016 sono 272 (di cui 154 sono ospitate nell’internato perché provengono da villaggi lontani dalla scuola). Le lezioni proseguono regolarmente e 65 bambine hanno ottenuto delle borse di studio dall’UNICEF. Sono stati avviati i lavori di costruzione del refettorio.

Attualmente la scuola è completamente realizzata e funzionante. Sono ultimati l’alloggio delle insegnanti suore, che oltre ad insegnare, gestiranno la cura e l’alimentazione delle bambine oltre al funzionamento dell’intero istituto. A febbraio 2014 è stata inaugurata anche la scuola superiore. Le bambine iscritte all’A/S 2015/2015 sono 235 tra scuola secondaria e scuola superiore. Adiacente alla scuola è stato realizzato l’alloggio per le insegnanti suore che attualmente sono 5, (Soer de Saint Marie de Torfusuore) che si sono stabilite permanentemente in questo sito. Il corpo docente è formato anche da 3 insegnanti laici che risiedono nelle loro abitazioni non lontani dalla scuola. E’ in fase di valutazione la costruzione di una mensa e del refettorio.