Banca dei cereali (Burkina Faso)

thumb image

 

E’ stato realizzato un magazzino dove poter stoccare i cereali fondamentali per l’alimentazione della popolazione del Burkina Faso che durante l’anno a causa della speculazione subiscono oscillazioni di prezzi elevatissime, tali da non consentire ai più poveri di potersi approvvigionare. Principalmente gli alimenti base sono il miglio e il riso. Con questo intervento viene effettuata una calmierazione dei prezzi e un costo stabile ed equo per tutto l’anno.
In loco il progetto è seguito, sia nella fase realizzativa, sia in quella gestionale, dal Mouvement Shalom du Burkina ONG2.

Descrizione strutturale
Il granaio ha una superficie di circa 300 mq ed un cubaggio complessivo di 1344 mc; nel granaio possono essere stoccate circa 140 tonnellate tra miglio, riso e mais. La struttura è stata costruita su un terreno di circa 4000 mq in modo da poter permettere l’accesso ai mezzi di trasporto ed adibire uno spazio a deposito mezzi e containers.

Obiettivi

  • Fronteggiare il problema della fame
  • Fronteggiare il problema della forte speculazione sui prezzi dei generi alimentari primari
  • Offrire opportunità di lavoro
  • Realizzare un intervento auto sostenibile economicamente e riproducibile territorialmente

Auto sostenibilità dell’intervento

Il progetto garantisce l’auto sostenibilità economica e gestionale dell’intervento.

La realizzazione strutturale e attrezzature hanno avuto un costo di 105.000 euro. Si ringrazia per la collaborazione e il contributo Unicoop Firenze, Fondazione il cuore si scioglie e CFT.