Casa della Pace Massimo Cecchi (Uganda)

thumb image

 

L’idea della Casa della Pace comprende un ostello per la promozione del turismo solidale e un’area di ristorazione con un panificio (i proventi di queste due strutture contribuiranno alla sostenibilità economica del centro), un istituto agrario con annessa una fattoria sociale, gli uffici per la gestione del microcredito e un mercato per la vendita dei prodotti: l’obiettivo è quello di creare opportunità di lavoro ai giovani ugandesi e generare gli utili necessari all’autosufficienza economico-finanziaria del centro.

Il progetto è sostenuto dalla sezione di Firenze Brozzi.

Per essere sempre aggiornato sullo stato dei lavori guarda su Facebook il gruppo “Casa della Pace Massimo Cecchi“.

Stato attuale: