Laafi Roogo – Ouagadougou (Burkina Faso)

thumb image

 

Scopo del progetto

In questi ultimi decenni, grazie anche all’attività promossa da associazioni come la nostra, il Burkina Faso ed i paesi del Sahel sono divenuti meta di interesse turistico. Si tratta di un turismo che potremmo definire “responsabile” perchè offre al viaggiatore la possibilità di rendersi conto direttamente della condizione di ingiustizia e sofferenza nella quale vivono milioni di esseri umani. Questo tipo di viaggiatori non cerca alberghi di lusso ma realtà che, pur garantendo un alto standard di igiene e pulizia, possano offrire la possibilità di entrare in contatto con la realtà locale.
Con la Laafi Roogo, che in lingua mooré significa “Casa della pace”, intendiamo dare una prima risposta a questa nuova richiesta attraverso la realizzazione di una struttura di accoglienza per i viaggiatori.

La realizzazione di questo centro si sposa perfettamente con lo scopo primario del Movimento Shalom e dei suoi partners che è quello di realizzare progetti che creino posti di lavoro per l’autosostentamento della persona, riconoscendo il lavoro come primo fondamento per una vita civile e dignitosa. Personale locale è stato quindi formato nei settori dell’accoglienza, della ristorazione e dei servizi turistici e lavora oggi nella struttura stessa.

Il centro comprende

  • un centro di accoglienza con 12 camere doppie con servizi igienici dotati di doccia in camera,
  • 2 pagode esterne,
  • la Spaghetteria con 60 coperti, che serve gli ospiti del centro di accoglienza, gli studenti dell’IPS e gli abitanti del quartiere
  • gli uffici del Mouvement Shalom Burkina
  • un centro conferenze per 100 persone
  • 2 pozzi per l’acqua potabile con cisterna d’acqua sopraelevata ad 11 mt per fornire l’acqua a tutto il centro

All’interno del centro sono presenti anche l’IPS (l’università fondata dal Movimento Shalom), la Foresteria Sanitaria e un centro per disabili che accoglie 10 persone che possono realizzare oggetti di piccolo artigianato e venderli.

Stato attuale

La struttura è stata inaugurata nel 2007 e da allora è funzionante e accoglie viaggiatori di ogni nazionalità.