Progetto Marco Sardelli a Fada N’gourma (Burkina Faso)

thumb image

 

Fada N’Gourma è capoluogo della provincia dell’est con circa 130.000 abitanti dei 30 villaggi del dipartimento. Il progetto nasce con l’obiettivo di dare un futuro ai tanti giovani disoccupati della zona, dando loro l’opportunità di ricevere una formazione professionale per favorire il loro inserimento lavorativo.

La struttura è composta quindi da uno spazio ricreativo per riunioni, un panificio (realizzato con il contributo di Unicoop Firenze, che si è occupata della formazione dei panificatori) e un laboratorio di falegnameria e per lavorazione del ferro. I ragazzi, oltre a trovare un ambiente accogliente che li aiuti a crescere e formarsi ai valori della pace e della giustizia, hanno qua la possibilità di apprendere un mestiere che potrà essere uno sbocco lavorativo per il loro futuro. Inoltre l’attività del panificio e dei laboratori di falegnameria e di lavorazione del ferro contribuire al sostentamento economico del centro. La struttura è gestita dalla sezione locale del Movimento Shalom.

 

Stato attuale (aprile 2017)

Il panificio, inaugurato nel 2013, attualmente sono 3 le persone che vi lavorano. Nel 2016 è stata realizzata una piccola foresteria per accogliere i volontari ed i formatori.

Sono state avviate delle relazioni con il carcere della città per l’inserimento lavorativo di alcuni detenuti a fine pena.

Nel 2015 un volontario Shalom ha trascorso 3 mesi presso la struttura per svolgere attività di formazione per la gestione del panificio e la vendita del pane.

Il progetto è sostenuto dalla sezione Shalom di Napoli e aderisce alla campagna “Accorciamo le distanze” del ForumSAD.