Casa Famiglia a Ouagadougou (Burkina Faso)

thumb image

 

In Burkina Faso è sempre più diffuso il fenomeno della migrazione dai villaggi nella speranza di migliorare la propria condizione di vita; aspettativa che purtroppo rimane delusa nella maggior parte dei casi. Anche ragazzi, spesso orfani ed abbandonati, lasciano i villaggi per venire in città o vengono abbandonati dalle famiglie che non riescono a soddisfare i loro bisogno: si ritrovano così a vivere di espedienti per le strade di Ouagadougou, finendo in molti casi vittime di abusi.

Il Movimento Shalom Onlus e Italsilva -azienda produttrice tra gli altri dei prodotti a marchio Spuma di Sciampagna, che festeggia così il suo primo secolo di vita – ha realizzato una casa famiglia che accoglie ogni anno 40 minori, individuati insieme ai Servizi Sociali. I ragazzi, oltre da essere seguiti dal punto di vista alimentare e scolastico, ricevono una formazione professionale. Nel centro sono stati infatti realizzati un laboratorio di sartoria, un calzaturificio, un laboratorio per fare il sapone e nel 2016 sarà inaugurato un panificio.

Il progetto gode delle autorizzazioni del Ministero dell’Azione Sociale del Burkina Faso e coopera con i servizi territoriale per l’inserimento dei giovani, il loro monitoraggio, la loro formazione e, dove possibile, per il reinserimento familiare di coloro che hanno genitori e parenti disponibili ad accoglierli. Le attività produttive, oltre ad essere opportunità di formazione ed avviamento al lavoro, contribuiscono a autosostenere l’intera struttura mediante la vendita dei prodotti realizzati.

Obiettivi:

  • Offrire una dignitosa ospitalità ai ragazzi di strada
  • Garantire l’alfabetizzazione dei ragazzi
  • Prevenire le devianze giovanili

 

Stato attuale:

Il centro è attivo dal 2011; ogni anno vengono inseriti i ragazzi individuati insieme ai servizi sociali. Nel novembre 2015 hanno iniziato il percorso formativo 49 nuovi bambini segnalati dai Servizi Sociali locali.

I ragazzi all’interno del centro seguono percorsi di alfabetizzazione e di formazione professionale all’interno dei laboratori del centro o presso atelier esterni. All’interno del centro sono attivi i laboratori per la produzione del sapone, la lavorazione del cuoio e di cucito. Per rafforzare l’autosostenibilità del centro e migliorare l’offerta di formazione professionale per i ragazzi, è stato realizzato un panificio: la costruzione della struttura sta per essere ultimata e sarà inaugurata a ottobre 2016.

 

I ragazzi della Casa Famiglia

Gli auguri di Natale 2015