Casa Matteo (Burkina Faso)

Casa Matteo (Burkina Faso)

Emergenza a Gorom Gorom
Oggi alla già grave situazione dovuta alla crisi del Mali si aggiunge il peggioramento della sicurezza in tutta la zona per gli attacchi terroristici. A causa del deterioramento delle condizioni di sicurezza, il 31 dicembre 2018 le Autorità del Burkina Faso hanno decretato lo stato di emergenza in tutta la regione, stato di emergenza che è stato prorogato fino al 12 gennaio 2020. Questa situazione ha fatto regredire tutti gli importanti elementi di sviluppo che in questi anni si erano verificati nella zona, inoltre il flusso di turisti, che portava all'Hotel delle Dune fino a 3500 presenze l'anno - garantendo così il sostentamento delle altre strutture - è oggi interrotto per ragioni di sicurezza, e l'Hotel non riesce più a soddisfare le esigenze della struttura.

Dona per questo progetto

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €10,00

Casa Matteo è una struttura che aiuta i bambini e le mamme a Gorom Gorom, nel nord del Burkina Faso. E’ oggi è un centro di eccellenza, un esempio di una cooperazione internazionale auto-sostenibile, un punto di riferimento per tutta la provincia dell’Oudalan in Burkina Faso e per i territori confinanti del Niger e del Mali, una risorsa per l’economia locale.

La struttura si compone di:

  • Orfanotrofio Casa Matteo “Baade Sukabe” (la corte dei bambini): accoglie circa 30 bambini
  • Infermeria / poliambulatorio e dispensario: effettua circa 1500 interventi ambulatoriali all’anno ed è diventate centro di distribuzione e coordinamento degli aiuti per la lotta alla malnutrizione del Piano Alimentare Mondiale.
  • Sala parto e centro maternità: ogni segue circa 500 le donne  durante la gravidanza e il parto.
  • Attività economiche: l’Hotel delle dune per i volontari e i lavoratori che si recano a Gorom Gorom, un orto, un allevamento e un mulino che oltre a contribuire all’alimentazione dei bambini, producono carne, verdura e farina che vengono venduti al mercato. I proventi di queste attività, oltre a garantire un impiego a dei lavoratori locali, vengono utilizzati per sostenere i costi dell’orfanotrofio e delle strutture sanitarie.
Segui la Pagina Facebook “Amici di Casa Matteo” per restare sempre aggiornato.