Progetto 7 gennaio (Burkina Faso)

Progetto 7 gennaio (Burkina Faso)

Il progetto “7 gennaio” nasce per sostenere la scolarizzazione infantile, soprattutto delle bambine, che a causa di retaggi culturali, sono ancora discriminate nei confronti dei maschi. In una famiglia dove non c’è la possibilità di mandare tutti i figli a scuola, i maschi hanno la precedenza rispetto alle femmine. Il tasso di alfabetizzazione delle donne nei villaggi non arriva al 10%.

Il progetto consiste nella realizzazione di una scuola secondaria per le bambine della città di Dorì, comprensiva di uno studentato e degli alloggi per gli insegnanti e per le suore.
Un’idea importante, un obiettivo ambizioso. Il modo più bello per ricordare Matteo Gronchi, soprattutto per ricordare una delle sue più importanti attitudini, lo studio. Lui era veramente un bravo studente, motivato e capace. Su richiesta della famiglia e con il coordinamento del Movimento Shalom, sono stati messi a disposizione dalla diocesi di Dorì in Burkina Faso 5 ettari di terreno utili alla costruzione degli edifici: la scuola con il collegio femminile e la residenza per le suore e gli insegnati.

Le bambine iscritte all’anno scolastico 2019/2020 sono circa 300, inoltre 5 diplomate della scuola frequentano oggi l’IPS, l’università che il Movimento Shalom ha creato a Ouagadougou, grazie a delle borse di studio.

Dona per questo progetto

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €10,00