Pellegrinaggio di PACE in Terra Santa

thumb image

 

Partito il 25 gennaio il Pellegrinaggio di Pace in Terra Santa promosso dal Movimento Shalom. 51 partecipanti. Nell’anno della fede la prima proposta di Shalom. A seguire dal 9 al 12 Febbraio un pellegrinaggio a Lourdes per il quale ci sono ancora alcuni posti disponibili.

Un itinerario originale pensato dalla fondazione Giovanni Paolo II appositamente per Shalom. Non un semplice pellegrinaggio, ma un percorso alle radici della fede . Una proposta unica di incontro con la straordinaria terra che ha dato origine alla nostra cultura e alla nostra religione.
Sono previsti momenti di incontro speciali con le comunità locali e con realtà di particolare interesse in ambito sociale.

Da pellegrini e viaggiatori curiosi, accanto alla visita dei luoghi più celebri, i partecipanti approfondiranno la conoscenza dei paesi attraversati visitando paesaggi e percorsi che non vengono toccati dagli itinerari classici e al contempo acquisiranno la consapevolezza del valore del nostro viaggio incontrando le comunità locali e vivendone le tradizioni, il pensiero, la fede e le piccole grandi storie che le rendono così attraenti.
Un’occasione speciale per una visione dall’interno della realtà della Terrasanta, una opportunità unica per ammirare le meraviglie di un territorio di rara bellezza e incredibile interesse, per conoscere senza intermediazioni le nostre radici e le motivazioni di molte delle contraddizioni del nostro tempo.

Il viaggio è accompagnato da don Andrea Cristiani e don Donato Agostinelli.
Sempre nell’anno della fede il nostro Movimento promuove un altro pellegrinaggio, questa volta a Lourdes sulle orme di Maria, che si terrà dal 9 al 12 febbraio. Per questo ci sono ancora disponibili alcuni posti. Per info contattare lo 0571 20025.

Programma del viaggio

Dal 25 al 31 Gennaio 2013 (7 GIORNI/6 NOTTI) Un itinerario speciale e originale per chi incontra per la prima volta la terra di Gesù e per chi torna a scoprirla, che consentirà ai protagonisti di questa esperienza di entrare in contatto in una forma speciale con la straordinaria terra che ha dato origine alla nostra cultura, impreziosito da incontri con le comunità locali e con realtà di particolare interesse in ambito sociale. Da pellegrini e viaggiatori curiosi, accanto alla vista dei luoghi più celebri potremo approfondire la conoscenza dei Paesi attraversati visitando paesaggi e percorsi che non vengono toccati dagli itinerari classici e al contempo acquisire la consapevolezza del valore del nostro viaggio incontrando le comunità locali e vivendone le tradizioni, il pensiero, le storie che le rendono così affascinanti. Un’occasione speciale per una visione dall’interno della realtà della Terrasanta, una opportunità speciale per ammirare le meraviglie di un territorio di rara bellezza e incredibile interesse e per conoscere senza intermediazioni le nostre radici e le motivazioni di molte delle contraddizioni del nostro tempo.

Programma 1° Giorno: San Miniato – Firenze – Vienna – Tel Aviv Ore 04,30 ritrovo dei signori partecipanti all’aeroporto di Firenze ed alle ore 06.35 partenza con volo di linea Austrian per Tel Aviv via Vienna con arrivo alle ore 14.55. Imbarco sul pullman riservato. Partenza verso la Galilea con prima sosta al Monte Carmelo dove sarà celebrata la S. Messa di apertura del Pellegrinaggio. Proseguimento per Nazareth, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento

2° Giorno: Nazareth – Monte Tabor – Cana Trattamento di pensione completa. La mattinata è dedicata alla visita della città di Nazareth: la fontana della Vergine, la sinagoga, l’antico villaggio, la Grotta e la Basilica dell’Annunciazione, celebrazione della S. Messa. Visita poi del Museo e alla Chiesa di S. Giuseppe. Pomeriggio partenza per il Monte Tabor, salita con taxi privati. Visita della Basilica che ricorda la trasfigurazione di Gesù. Di ricordano gli anniversari dei matrimoni. Sulla via del rientro sosta a Cana, luogo del primo miracolo di Cristo durante la celebrazione di un matrimonio. Rientro a Nazareth, cena, incontro con la comunità cristiana e pernottamento.

3° Giorno: Nazareth – Banyas – Tiberiade Trattamento di mezza pensione in hotel. Di buon mattino partenza Banyas, sulle alture del Golan, alla sorgente del Giordano, per il rinnovo delle promesse battesimali. Partenza poi per il lago di Tiberiade. Arrivo a Cafarnao celebrazione della S. Messa nel Santuario Memoriale. Visita poi agli scavi dell’antico villaggio, i resti della casa di Pietro, la Sinagoga del VI sec. Proseguimento poi per Tabgha: visita al Santuario che ricorda il luogo della moltiplicazione dei pani e dei pesci e alla Cappella del Primato di Pietro, ove la tradizione cristiana situa l’apparizione di Gesù risorto agli Apostoli e la pesca miracolosa. Pranzo presso il Kibbutz di Ein Gev. Traversata del Lago in battello Nel Pomeriggio e salita al Monte delle Beatitudini, visita del Santuario immerso in un magnifico parco con vista panoramica sul Lago. Rientro a Nazareth e pernottamento.

4° Giorno: Betlemme – Hebron Trattamento di pensione completa. Visita al campo dei pastori, alla Basilica della Natività con la Santa Messa e Celebrazione del Matrimonio di Andrea e Teresa alla Grotta del Latte, nella quale secondo un’antica tradizione la Madonna si sarebbe rifugiata mentre allattava il Bambino. Nel pomeriggio partenza per la visita di Hebron, dove troviamo le tombe dei Patriarchi. Rientro a Betlemme, visita delle realtà sociali di Betlemme, quindi aperitivo di bentornato al Movimento Shalom presso la Casa della Pace, sede del Centro di Formazione Professionale della Palestina e della Fondazione Giovanni Paolo II. Cena e incontro con le autorità civili della città, pernottamento.

5° Giorno: Betlemme – Gerusalemme – Betlemme Prima colazione in hotel. Partenza per Gerusalemme, intera giornata dedicata alla visita della città Santa iniziando dall’Edicola dell’Ascensione, la chiesa del Pater Noster, il panorama sul Monte degli Ulivi per scendere a piedi visitando il Dominus Flevit, fino ad arrivare alla Basilica dell’Agonia ai Getsemani, S. Messa. Interessante infine la visita alla tomba di Maria in una Basilica Ortodossa. Pranzo. Pomeriggio: visita del Monte Sion con il S. Cenacolo, edificio cristiano più importante perché qui avvenne l’ultima cena e l’istituzione dell’Eucarestia, qui discese lo Spirito Santo e attualmente è una semplicissima sala dove ai cristiani è permessa solo qualche preghiera. Visita della Dormizione, Basilica benedettina che ricorda il transito di Maria prima della Sua assunzione in cielo. Incontro al Patriarcato Latino. Conferimento premio per la Pace e nomina degli Ambasciatori di Pace. Rientro a Betlemme, cena e pernottamento.

6° Giorno: Gerusalemme Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della città vecchia: salita sulla spianata delle Moschee (l’ingresso alle Moschee non è ancora possibile) e visita esterna con passeggiata. Proseguimento per “Muro Occidentale” che consiste in un lungo tratto del muro di contenimento fatto costruire da Erode per sostenere la spianata del tempio. Ora è praticamente una enorme sinagoga a cielo aperto. Proseguimento per quartiere arabo attraversando il quale si arriva a quello cristiano per iniziare le nostre visite dalla Chiesa di S. Anna (Natività di Maria), Ecce Homo, Piscina Probatica, Lithostratos, Flagellazione, Via Dolorosa (Via Crucis) per arrivare alla Basilica del S. Sepolcro. Visita e celebrazione della S. Messa. Cena di saluto alla Terrasanta al Centro per la Gioventù Giovanni Paolo II a Beit Hanina e incontro con la comunità francescana della Custodia di Terrasanta. Rientro in hotel, pernottamento.

7° Giorno: Gerusalemme – Tel Aviv – Vienna – Firenze – San Miniato Prima colazione in Hotel. Ultimo passaggio al Santo Sepolcro e partenza verso Abu Gosh, visita della chiesa crociata sorta sulla sorgente di Emmaus – che ricorda l’incontro di Gesù risorto con due discepoli, celebrazione della S. Messa. Pranzo in ristorante ed in tempo utile trasferimento in aeroporto. Alle ore 16.00 partenza con volo di linea Austrian per il rientro a Firenze via Vienna previsto per le ore 22.40. N.b.: il programma potrà subire modifiche.

Dal 21 al 27 Novembre 2012 (7 GIORNI/6 NOTTI) Un itinerario speciale e originale per chi incontra per la prima volta la terra di Gesù e per chi torna a scoprirla, che consentirà ai protagonisti di questa esperienza di entrare in contatto in una forma speciale con la straordinaria terra che ha dato origine alla nostra cultura, impreziosito da incontri con le comunità locali e con realtà di particolare interesse in ambito sociale. Da pellegrini e viaggiatori curiosi, accanto alla vista dei luoghi più celebri potremo approfondire la conoscenza dei Paesi attraversati visitando paesaggi e percorsi che non vengono toccati dagli itinerari classici e al contempo acquisire la consapevolezza del valore del nostro viaggio incontrando le comunità locali e vivendone le tradizioni, il pensiero, le storie che le rendono così affascinanti. Un’occasione speciale per una visione dall’interno della realtà della Terrasanta, una opportunità speciale per ammirare le meraviglie di un territorio di rara bellezza e incredibile interesse e per conoscere senza intermediazioni le nostre radici e le motivazioni di molte delle contraddizioni del nostro tempo.

Programma 1° Giorno: San Miniato – Firenze – Vienna – Tel Aviv Ore 04,30 ritrovo dei signori partecipanti all’aeroporto di Firenze ed alle ore 06.35 partenza con volo di linea Austrian per Tel Aviv via Vienna con arrivo alle ore 14.55. Imbarco sul pullman riservato. Partenza verso la Galilea con prima sosta al Monte Carmelo dove sarà celebrata la S. Messa di apertura del Pellegrinaggio. Proseguimento per Nazareth, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento

2° Giorno: Nazareth – Monte Tabor – Cana Trattamento di pensione completa. La mattinata è dedicata alla visita della città di Nazareth: la fontana della Vergine, la sinagoga, l’antico villaggio, la Grotta e la Basilica dell’Annunciazione, celebrazione della S. Messa. Visita poi del Museo e alla Chiesa di S. Giuseppe. Pomeriggio partenza per il Monte Tabor, salita con taxi privati. Visita della Basilica che ricorda la trasfigurazione di Gesù. Di ricordano gli anniversari dei matrimoni. Sulla via del rientro sosta a Cana, luogo del primo miracolo di Cristo durante la celebrazione di un matrimonio. Rientro a Nazareth, cena, incontro con la comunità cristiana e pernottamento.

3° Giorno: Nazareth – Banyas – Tiberiade Trattamento di mezza pensione in hotel. Di buon mattino partenza Banyas, sulle alture del Golan, alla sorgente del Giordano, per il rinnovo delle promesse battesimali. Partenza poi per il lago di Tiberiade. Arrivo a Cafarnao celebrazione della S. Messa nel Santuario Memoriale. Visita poi agli scavi dell’antico villaggio, i resti della casa di Pietro, la Sinagoga del VI sec. Proseguimento poi per Tabgha: visita al Santuario che ricorda il luogo della moltiplicazione dei pani e dei pesci e alla Cappella del Primato di Pietro, ove la tradizione cristiana situa l’apparizione di Gesù risorto agli Apostoli e la pesca miracolosa. Pranzo presso il Kibbutz di Ein Gev. Traversata del Lago in battello Nel Pomeriggio e salita al Monte delle Beatitudini, visita del Santuario immerso in un magnifico parco con vista panoramica sul Lago. Rientro a Nazareth e pernottamento.

4° Giorno: Betlemme – Hebron Trattamento di pensione completa. Visita al campo dei pastori, alla Basilica della Natività con la Santa Messa e Celebrazione del Matrimonio di Andrea e Teresa alla Grotta del Latte, nella quale secondo un’antica tradizione la Madonna si sarebbe rifugiata mentre allattava il Bambino. Nel pomeriggio partenza per la visita di Hebron, dove troviamo le tombe dei Patriarchi. Rientro a Betlemme, visita delle realtà sociali di Betlemme, quindi aperitivo di bentornato al Movimento Shalom presso la Casa della Pace, sede del Centro di Formazione Professionale della Palestina e della Fondazione Giovanni Paolo II. Cena e incontro con le autorità civili della città, pernottamento.

5° Giorno: Betlemme – Gerusalemme – Betlemme Prima colazione in hotel. Partenza per Gerusalemme, intera giornata dedicata alla visita della città Santa iniziando dall’Edicola dell’Ascensione, la chiesa del Pater Noster, il panorama sul Monte degli Ulivi per scendere a piedi visitando il Dominus Flevit, fino ad arrivare alla Basilica dell’Agonia ai Getsemani, S. Messa. Interessante infine la visita alla tomba di Maria in una Basilica Ortodossa. Pranzo. Pomeriggio: visita del Monte Sion con il S. Cenacolo, edificio cristiano più importante perché qui avvenne l’ultima cena e l’istituzione dell’Eucarestia, qui discese lo Spirito Santo e attualmente è una semplicissima sala dove ai cristiani è permessa solo qualche preghiera. Visita della Dormizione, Basilica benedettina che ricorda il transito di Maria prima della Sua assunzione in cielo. Incontro al Patriarcato Latino. Conferimento premio per la Pace e nomina degli Ambasciatori di Pace. Rientro a Betlemme, cena e pernottamento.

6° Giorno: Gerusalemme Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della città vecchia: salita sulla spianata delle Moschee (l’ingresso alle Moschee non è ancora possibile) e visita esterna con passeggiata. Proseguimento per “Muro Occidentale” che consiste in un lungo tratto del muro di contenimento fatto costruire da Erode per sostenere la spianata del tempio. Ora è praticamente una enorme sinagoga a cielo aperto. Proseguimento per quartiere arabo attraversando il quale si arriva a quello cristiano per iniziare le nostre visite dalla Chiesa di S. Anna (Natività di Maria), Ecce Homo, Piscina Probatica, Lithostratos, Flagellazione, Via Dolorosa (Via Crucis) per arrivare alla Basilica del S. Sepolcro. Visita e celebrazione della S. Messa. Cena di saluto alla Terrasanta al Centro per la Gioventù Giovanni Paolo II a Beit Hanina e incontro con la comunità francescana della Custodia di Terrasanta. Rientro in hotel, pernottamento.

7° Giorno: Gerusalemme – Tel Aviv – Vienna – Firenze – San Miniato Prima colazione in Hotel. Ultimo passaggio al Santo Sepolcro e partenza verso Abu Gosh, visita della chiesa crociata sorta sulla sorgente di Emmaus – che ricorda l’incontro di Gesù risorto con due discepoli, celebrazione della S. Messa. Pranzo in ristorante ed in tempo utile trasferimento in aeroporto. Alle ore 16.00 partenza con volo di linea Austrian per il rientro a Firenze via Vienna previsto per le ore 22.40. N.b.: il programma potrà subire modifiche.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE € 1.250,00 SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA € 250,00 ASSICURAZIONE FACOLTATIVA ANNULLAMENTO VIAGGIO € 30,00   LA QUOTA COMPRENDE: 1. Passaggio aereo con volo di linea Austrian Firenze/Vienna/Tel Aviv/Vienna/Firenze 2. Franchigia bagaglio di Kg. 20 3. Tasse aeroportuali calcolate a oggi 4. Trasferimenti da e per l’aeroporto in Israele 5. Pullman gran turismo riservato per tutto il Pellegrinaggio 6. Sistemazione in Istituti religiosi in camere doppie con servizi privati 7. Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno al pranzo dell’ultimo giorno 8. Guida/Accompagnatore in lingua italiana per tutto il Pellegrinaggio 9. Visite ed escursioni come da programma incluse entrate ai musei o siti archeologici 10. Battello per la traversata del lago di Tiberiade, taxi per la salita al Monte Tabor 11. Omaggio, Guida e mappa della Terrasanta 12. Assicurazione medico/bagaglio 13. Organizzazione degli incontri con le comunità di Terrasanta, promozione e assistenza al percorso di avvicinamento e preparazione al Viaggio 14. Quota di iscrizione 15. Mance per gli incontri e le realtà sociali visitate

LA QUOTA NON COMPRENDE: 1. Bevande ai pasti 2. Mance (indispensabili in Medio Oriente), da saldare all’arrivo in Terrasanta 3. Eventuale supplemento Tasse aeroportuali da verificare prima dell’emissione biglietti 4. Extra personali in genere e tutto quanto non espressamente riportato alla voce “la quota comprende” Quote proposte con il seguente cambio DOLLARO: 1 EURO= USD 1,31 in caso di variazioni significative al momento del saldo la quota (escluso voli) potrà essere adeguata

E’ NECESSARIO il PASSAPORTO CON ALMENO 6 MESI DI VALIDITA’ DALLA DATA DEL RIENTRO   notizie generali: Le persone che non hanno la cittadinanza italiana sono pregati di accertarsi sui documenti necessari per poter effettuare questo viaggio sul sito dell’Ambasciata Israeliana http://roma.mfa.gov.il sotto la voce ‘Consolato’ e ‘informazioni per il visto’ Non è previsto nessun rimborso per chi si dovesse presentare alla partenza senza i documenti necessari per il viaggio o con documento scaduto

Dal 21 al 27 Novembre 2012 (7 GIORNI/6 NOTTI) Un itinerario speciale e originale per chi incontra per la prima volta la terra di Gesù e per chi torna a scoprirla, che consentirà ai protagonisti di questa esperienza di entrare in contatto in una forma speciale con la straordinaria terra che ha dato origine alla nostra cultura, impreziosito da incontri con le comunità locali e con realtà di particolare interesse in ambito sociale. Da pellegrini e viaggiatori curiosi, accanto alla vista dei luoghi più celebri potremo approfondire la conoscenza dei Paesi attraversati visitando paesaggi e percorsi che non vengono toccati dagli itinerari classici e al contempo acquisire la consapevolezza del valore del nostro viaggio incontrando le comunità locali e vivendone le tradizioni, il pensiero, le storie che le rendono così affascinanti. Un’occasione speciale per una visione dall’interno della realtà della Terrasanta, una opportunità speciale per ammirare le meraviglie di un territorio di rara bellezza e incredibile interesse e per conoscere senza intermediazioni le nostre radici e le motivazioni di molte delle contraddizioni del nostro tempo.

Programma 1° Giorno: San Miniato – Firenze – Vienna – Tel Aviv Ore 04,30 ritrovo dei signori partecipanti all’aeroporto di Firenze ed alle ore 06.35 partenza con volo di linea Austrian per Tel Aviv via Vienna con arrivo alle ore 14.55. Imbarco sul pullman riservato. Partenza verso la Galilea con prima sosta al Monte Carmelo dove sarà celebrata la S. Messa di apertura del Pellegrinaggio. Proseguimento per Nazareth, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento

2° Giorno: Nazareth – Monte Tabor – Cana Trattamento di pensione completa. La mattinata è dedicata alla visita della città di Nazareth: la fontana della Vergine, la sinagoga, l’antico villaggio, la Grotta e la Basilica dell’Annunciazione, celebrazione della S. Messa. Visita poi del Museo e alla Chiesa di S. Giuseppe. Pomeriggio partenza per il Monte Tabor, salita con taxi privati. Visita della Basilica che ricorda la trasfigurazione di Gesù. Di ricordano gli anniversari dei matrimoni. Sulla via del rientro sosta a Cana, luogo del primo miracolo di Cristo durante la celebrazione di un matrimonio. Rientro a Nazareth, cena, incontro con la comunità cristiana e pernottamento.

3° Giorno: Nazareth – Banyas – Tiberiade Trattamento di mezza pensione in hotel. Di buon mattino partenza Banyas, sulle alture del Golan, alla sorgente del Giordano, per il rinnovo delle promesse battesimali. Partenza poi per il lago di Tiberiade. Arrivo a Cafarnao celebrazione della S. Messa nel Santuario Memoriale. Visita poi agli scavi dell’antico villaggio, i resti della casa di Pietro, la Sinagoga del VI sec. Proseguimento poi per Tabgha: visita al Santuario che ricorda il luogo della moltiplicazione dei pani e dei pesci e alla Cappella del Primato di Pietro, ove la tradizione cristiana situa l’apparizione di Gesù risorto agli Apostoli e la pesca miracolosa. Pranzo presso il Kibbutz di Ein Gev. Traversata del Lago in battello Nel Pomeriggio e salita al Monte delle Beatitudini, visita del Santuario immerso in un magnifico parco con vista panoramica sul Lago. Rientro a Nazareth e pernottamento.

4° Giorno: Betlemme – Hebron Trattamento di pensione completa. Visita al campo dei pastori, alla Basilica della Natività con la Santa Messa e Celebrazione del Matrimonio di Andrea e Teresa alla Grotta del Latte, nella quale secondo un’antica tradizione la Madonna si sarebbe rifugiata mentre allattava il Bambino. Nel pomeriggio partenza per la visita di Hebron, dove troviamo le tombe dei Patriarchi. Rientro a Betlemme, visita delle realtà sociali di Betlemme, quindi aperitivo di bentornato al Movimento Shalom presso la Casa della Pace, sede del Centro di Formazione Professionale della Palestina e della Fondazione Giovanni Paolo II. Cena e incontro con le autorità civili della città, pernottamento.

5° Giorno: Betlemme – Gerusalemme – Betlemme Prima colazione in hotel. Partenza per Gerusalemme, intera giornata dedicata alla visita della città Santa iniziando dall’Edicola dell’Ascensione, la chiesa del Pater Noster, il panorama sul Monte degli Ulivi per scendere a piedi visitando il Dominus Flevit, fino ad arrivare alla Basilica dell’Agonia ai Getsemani, S. Messa. Interessante infine la visita alla tomba di Maria in una Basilica Ortodossa. Pranzo. Pomeriggio: visita del Monte Sion con il S. Cenacolo, edificio cristiano più importante perché qui avvenne l’ultima cena e l’istituzione dell’Eucarestia, qui discese lo Spirito Santo e attualmente è una semplicissima sala dove ai cristiani è permessa solo qualche preghiera. Visita della Dormizione, Basilica benedettina che ricorda il transito di Maria prima della Sua assunzione in cielo. Incontro al Patriarcato Latino. Conferimento premio per la Pace e nomina degli Ambasciatori di Pace. Rientro a Betlemme, cena e pernottamento.

6° Giorno: Gerusalemme Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della città vecchia: salita sulla spianata delle Moschee (l’ingresso alle Moschee non è ancora possibile) e visita esterna con passeggiata. Proseguimento per “Muro Occidentale” che consiste in un lungo tratto del muro di contenimento fatto costruire da Erode per sostenere la spianata del tempio. Ora è praticamente una enorme sinagoga a cielo aperto. Proseguimento per quartiere arabo attraversando il quale si arriva a quello cristiano per iniziare le nostre visite dalla Chiesa di S. Anna (Natività di Maria), Ecce Homo, Piscina Probatica, Lithostratos, Flagellazione, Via Dolorosa (Via Crucis) per arrivare alla Basilica del S. Sepolcro. Visita e celebrazione della S. Messa. Cena di saluto alla Terrasanta al Centro per la Gioventù Giovanni Paolo II a Beit Hanina e incontro con la comunità francescana della Custodia di Terrasanta. Rientro in hotel, pernottamento.

7° Giorno: Gerusalemme – Tel Aviv – Vienna – Firenze – San Miniato Prima colazione in Hotel. Ultimo passaggio al Santo Sepolcro e partenza verso Abu Gosh, visita della chiesa crociata sorta sulla sorgente di Emmaus – che ricorda l’incontro di Gesù risorto con due discepoli, celebrazione della S. Messa. Pranzo in ristorante ed in tempo utile trasferimento in aeroporto. Alle ore 16.00 partenza con volo di linea Austrian per il rientro a Firenze via Vienna previsto per le ore 22.40. N.b.: il programma potrà subire modifiche.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE € 1.250,00 SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA € 250,00 ASSICURAZIONE FACOLTATIVA ANNULLAMENTO VIAGGIO € 30,00   LA QUOTA COMPRENDE: 1. Passaggio aereo con volo di linea Austrian Firenze/Vienna/Tel Aviv/Vienna/Firenze 2. Franchigia bagaglio di Kg. 20 3. Tasse aeroportuali calcolate a oggi 4. Trasferimenti da e per l’aeroporto in Israele 5. Pullman gran turismo riservato per tutto il Pellegrinaggio 6. Sistemazione in Istituti religiosi in camere doppie con servizi privati 7. Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno al pranzo dell’ultimo giorno 8. Guida/Accompagnatore in lingua italiana per tutto il Pellegrinaggio 9. Visite ed escursioni come da programma incluse entrate ai musei o siti archeologici 10. Battello per la traversata del lago di Tiberiade, taxi per la salita al Monte Tabor 11. Omaggio, Guida e mappa della Terrasanta 12. Assicurazione medico/bagaglio 13. Organizzazione degli incontri con le comunità di Terrasanta, promozione e assistenza al percorso di avvicinamento e preparazione al Viaggio 14. Quota di iscrizione 15. Mance per gli incontri e le realtà sociali visitate

LA QUOTA NON COMPRENDE: 1. Bevande ai pasti 2. Mance (indispensabili in Medio Oriente), da saldare all’arrivo in Terrasanta 3. Eventuale supplemento Tasse aeroportuali da verificare prima dell’emissione biglietti 4. Extra personali in genere e tutto quanto non espressamente riportato alla voce “la quota comprende” Quote proposte con il seguente cambio DOLLARO: 1 EURO= USD 1,31 in caso di variazioni significative al momento del saldo la quota (escluso voli) potrà essere adeguata

E’ NECESSARIO il PASSAPORTO CON ALMENO 6 MESI DI VALIDITA’ DALLA DATA DEL RIENTRO   notizie generali: Le persone che non hanno la cittadinanza italiana sono pregati di accertarsi sui documenti necessari per poter effettuare questo viaggio sul sito dell’Ambasciata Israeliana http://roma.mfa.gov.il sotto la voce ‘Consolato’ e ‘informazioni per il visto’ Non è previsto nessun rimborso per chi si dovesse presentare alla partenza senza i documenti necessari per il viaggio o con documento scaduto