Rafforzamento della linea di legalità nelle adozioni internazionali

thumb image

 

Gentile Presidente Matteo Renzi,
abbiamo appreso dalla conferenza stampa del 10 maggio 2016 che ha inteso affidare al ministro Maria Elena Boschi la delega politica in materia di adozioni internazionali.

Interpretiamo tale scelta come una conferma ed un rafforzamento della linea di legalità’ e trasparenza inaugurata con la scelta di delegare la Presidenza della CAI a Silvia Della Monica che riteniamo la scelta migliore che Lei potesse fare per la Commissione Adozioni Internazionali. In continuità’ su questa linea abbiamo quindi accolto l’ultimo Suo passaggio come un segnale della fermezza con cui il Governo intende sostenere il lavoro della Presidente della CAI Silvia Della Monica e una forte risposta alla campagna mediatica e politica di sciacallaggio di cui è stata bersaglio.
Per questo cogliamo l’occasione per stigmatizzare ancora una volta i patetici tentativi, dei “nemici delle adozioni pulite” di strumentalizzare il Suo ultimo passaggio politico in tema di adozioni come un “contrordine” rispetto alla battaglia di legalità’ portata avanti in questi anni dalla Presidente Silvia Della Monica.
Nei prossimi mesi, invece, siamo certi che grazie a questo importante segnale politico che Lei ha voluto dare, la Presidente Silvia Della Monica potrà affrontare rafforzata le difficili sfide derivanti dal dover fare pulizia nel campo delle adozioni internazionali delle commistioni tra associazioni familiari, enti per le adozioni internazionali, il tutto per garantire procedure trasparenti per tutti quei bambini abbandonati che reclamano un’adozione pulita.