5×1000 al Movimento Shalom: i risultati del 2015

thumb image

 

Sono state pubblicate  le liste con gli importi e le firme assegnate per la campagna del 5xmille 2015: al Movimento Shalom sono stati assegnati € 129.914,73 per 3.576 firme ricevute. Rispetto all’anno precedente abbiamo avuto una lieve flessione sia in termini di firme che di incremento economico, ma è comunque un ottimo risultato che ci pone al 202esimo posto su 39.168 associazioni iscritte.

Siamo molto contenti di questo risultato, – ha dichiarato Luca Gemignani, direttore del Movimento Shalom – in un momento come questo, con le difficoltà economiche e con la diffidenza dell’opinione pubblica nei confronti di associazioni come la nostra che lavorano per la cooperazione internazionale e l’educazione alla pace, si tratta comunque di un segnale positivo, che conferma la fiducia che in tanti ripongono nel nostro lavoro”.

I fondi realisticamente arriveranno come nel passato nel mese di ottobre e saranno destinati per le attività principali del nostro Movimento: in particolare alimentazione, scuola e cure mediche per i bambini in Africa, formazione e sviluppo agricolo, educazione e formazione dei ragazzi e dei giovani in Italia.

“Vogliamo ringraziare – continua Gemignani – tutti coloro che hanno posto la loro firma per Shalom, perché hanno fatto un gesto bello ed importante che servirà a migliorare la vita di tante persone nate in paesi meno fortunati del nostro e a formare giovani in Italia e nel mondo ai valori della pace e della convivenza. Come don Andrea Cristiani, fondatore di Shalom, siamo tutti chiamati a costruire un mondo più giusto e solidale, e per farlo basta anche un gesto semplice e che non costa niente, come la donazione del 5xmille”.

Ricordiamo a tutti che si può destinare il 5xmille della dichiarazione dei redditi al Movimento Shalom, firmando nell’apposito spazio e inserendo il codice fiscale 91003210506 (per maggiori informazioni clicca qua).

Chiunque voglia approfondire come vengono utilizzate le risorse e per quali progetti, sarà pubblicato a breve il bilancio economico e sociale, consultabile anche online cliccando qui.