Luglio 2019

thumb image

Dedichiamo la nostra riflessione di questo mese all’orrore che si consuma in Burkina Faso, come al solito nell’indifferenza mondiale, nonostante che anche l’Italia abbia recentemente aperto un’ambasciata a Ouagadougou in concomitanza della scoperta di importanti giacimenti di preziosi minerali e nel momento in cui i pochi italiani presenti nel paese fuggono spaventati e il turismo occidentale è cancellato. Noi che … Continua

Gennaio 2019

thumb image

A conclusione del 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei diritti umani Shalom auspica che questa carta non rimanga tale, ma si traduca nella tutela dei diritti fondamentali per tutti gli esseri umani della terra. La meta è ardua e non proprio prossima, ma Shalom nella sua piccolezza insieme a tutte le innumerevoli associazioni, enti, singoli che condividono le nostre aspirazioni … Continua

Settembre 2018

thumb image

Le verità indicibili “Mi chiedo se sarà mai possibile uscire dal tunnel della miseria, delle ingiustizie e delle disuguaglianze che opprimono questo nostro piccolo pianeta. Bisogna, a mio avviso, comprendere e prendere coscienza di una verità nascosta, sottaciuta: le miserie e le disuguaglianze dell’umanità non sono una fatalità, ma sono volute e mantenute tali perchè condizione necessaria per la conservazione … Continua

Agosto 2018

thumb image

Non una fake news ma una vera bella notizia. Viaggio internazionale in Uganda dei giovani con Shalom Solitamente dei giovani se ne parla in senso critico, raccontando solo episodi negativi, ma questo non corrisponde alla realtà dei fatti. Il Movimento Shalom è un osservatorio privilegiato perché molti giovani partecipano allo spirito e alle attività del Movimento, vivendo con gioia e … Continua

Luglio 2018

thumb image

Il messaggio di don Andrea: Uno sguardo di ottimismo sull’attuale situazione politica e sociale italiana. “E’ evidente dai dati elettorali che la sinistra in Italia ha bisogno di una sincera, umile e coraggiosa autocritica per comprendere in pieno i motivi dell’abbandono di una parte del proprio elettorato. La motivazione più plausibile è il risultato negativo registrato nell’accoglienza e soprattutto nella … Continua

Pagina 1 di 212